TARI ALBA: POSSIBILE IL RAVVEDIMENTO OPEROSO

Il 30 settembre è scaduto il termine per il versamento della seconda rata della Tassa sui Rifiuti (TARI).

Coloro che non avessero ancora provveduto ad effettuare il versamento entro le scadenze stabilite possono ovviare a tale ritardo utilizzando l'istituto giuridico del ravvedimento operoso, disciplinato dall’art. 13 D.Lgs. 18/12/97, n.472, e s.m.i..
Il ravvedimento operoso consente al contribuente di pagare l'imposta dovuta con una piccola sanzione, oltre agli interessi al tasso legale sulla base del numero di giorni di ritardo.
L’utilizzo del ravvedimento consente di evitare la maggiore sanzione per omesso versamento (pari al 30% del tributo).
Il ravvedimento operoso è utilizzabile solo se la violazione non è già stata contestata e comunque non siano iniziate attività amministrative di accertamento delle quali il contribuente abbia avuto formale informativa.
In caso di ravvedimento, le sanzioni e gli interessi vanno versati sommandoli all'imposta e quindi con lo stesso codice tributo, barrando la casella “ravv” sull’F24.

L’Ufficio Tributi del Comune di Alba è a disposizione per fornire assistenza anche previo appuntamento telefonico, dal martedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30; sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.00; giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30; oppure via e-mail, all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del Comune (http://www.comune.alba.cn.it/)

 

freccia  Torna all'elenco news