Un aiuto ai terremotati del centro Italia

Anche l'Associazione Commercianti Albesi partecipa alla mobilitazione indetta da Confcommercio-Imprese per l'Italia. 

«A nome di Confcommercio esprimo solidarietà e vicinanza alle popolazioni terremotate assicurando che non faremo mancare, come già avvenuto in passato in occasione di analoghi drammatici eventi, il nostro sostegno e il nostro contributo alle famiglie e alle imprese dei territori duramente colpiti dal sisma. A tal fine abbiamo già costituito una task force con l'obiettivo di fornire assistenza immediata alla popolazione e alle famiglie di imprenditori per i danni che molte attività economiche e diverse imprese associate hanno subito»: questa la dichiarazione del presidente di Confcommercio-Imprese per l'Italia, Carlo Sangalli, sul terremoto che ha colpito il centro Italia.

Confcommercio ha aperto una sottoscrizione libera e volontaria tra le proprie Associazioni territoriali e di categoria. Un'iniziativa di solidarietà e di sostegno che passa attraverso la Fondazione Giuseppe Orlando, promossa da Confcommercio per scopi di solidarietà, oltre che per lo studio dei fenomeni collegati al terziario, cui potranno essere indirizzati i versamenti, tramite bonifico bancario, delle Associazioni.

L'Associazione Commercianti Albesi ha già inviato un proprio contributo alla Fondazione ed invita tutti coloro che desiderino partecipare alla sottoscrizione solidale a rivolgersi alla segreteria dell'Associazione stessa, in piazza San Paolo 3 ad Alba (tel. 0173/226611).

«Come già in passato – afferma il direttore A.C.A. Giuliano Viglione – ci siamo attivati per dare un segnale concreto di partecipazione al dramma dei terremotati e per sostenere una ripartenza per le attività economiche nonché l'auspicato ritorno alla normalità per la popolazione».

Gli uffici A.C.A. provvederanno a far giungere a destinazione le offerte per portare sollievo ai nostri connazionali così duramente colpiti dal sisma.

 

freccia  Torna all'elenco news