ALBA CITTÀ ACCESSIBILE: UN PIANO PER MIGLIORARLA

Stop alle barriere architettoniche. Dal Comune la mappatura “interattiva” delle criticità.

L’acronimo P.E.B.A. potrà dire poco, ma ha un significato enorme: sta per Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche e nelle scorse settimane è stato approvato dal Consiglio comunale della città di Alba con voto unanime.

Il Piano mira a mappare le “situazioni di impedimento, rischio od ostacolo per la fruizione degli edifici e spazi da parte di persone con disabilità motorie, visive o uditive” ed è la “base per ulteriori piani di abbattimento delle barriere architettoniche e dei programmi di realizzazione di opere pubbliche comunali”.
La stesura del documento ha comportato un censimento dettagliato di edifici comunali, strade, piazze ed aree pubbliche, classificati secondo i criteri di accessibilità, visibilità e adattabilità.
Negli ultimi anni la città di Alba ha dimostrato una crescente sensibilità rivolta ad una apertura totale e vera ad un pubblico sempre più vasto, fra il quale ci sono anche le persone con handicap. Un abbattimento ulteriore delle barriere (scalini e marciapiedi a sbalzo per fare qualche esempio) unito ad una eventuale campagna informativa sulle buone pratiche (es. non parcheggiare l’auto sui percorsi pedonali o negli stalli riservati ai disabili) potrebbero rendere la capitale delle Langhe una città totalmente accessibile e a misura non solo di disabili ma anche di mamme con passeggino e anziani con problemi di deambulazione, quelle utenze cioè che pur vivendo una difficoltà personale devono poter fruire in tutto dei servizi offerti dalla città.
Oltre agli scivoli realizzati dal Comune per raccordare i percorsi pedonali, sono stati eliminati gradini e ostacoli presenti in corrispondenza dell’accesso agli edifici pubblici, alle fermate dei bus, alle strade, alle strisce pedonali.
Del Piano l’Amministrazione comunale terrà conto per tutte le nuove opere pubbliche che saranno realizzate.
È intuitivo sottolineare come l’accessibilità sia un tema strettamente connesso all’accoglienza turistica. Il commercio e il turismo hanno bisogno di operare in un contesto aperto e fruibile da parte di tutti i tipi di utenza ed è per questo che l’abbattimento delle barriere ha un valore economico, oltre che sociale.

PIATTAFORMA INTERATTIVA
E’ possibile interagire con il Comune di Alba, che è presente sulla piattaforma “www.decorourbano.org”, segnalando eventuali problematiche inerenti viabilità, verde pubblico, atti di vandalismo e, naturalmente, l’accessibilità.

  

freccia  Torna alle news