MVV ELETTRONICO: OBBLIGATORIO DAL GENNAIO 2021

Con la pubblicazione del decreto dipartimentale del Ministero delle Politiche agricole del 30 ottobre 2020, relativo all’emissione dei documenti di accompagnamento cartacei ed elettronici che scortano il trasporto dei prodotti vitivinicoli, è stata data applicazione all’articolo 18 del decreto ministeriale 2 luglio 2013, il quale aveva previsto l’obbligo dell’utilizzo del documento di accompagnamento vitivinicolo elettronico (MVV-E) per i trasporti verso altri Stati membri dell’Unione Europea, a partire dal 1° gennaio 2021.
Il Ministero ha chiarito che gli MVV cartacei possono continuare ad essere utilizzati nei seguenti casi:

• trasporti di prodotti vitivinicoli che si svolgono interamente sul territorio nazionale
• trasporti di prodotti vitivinicoli destinati ad un Paese terzo il cui trasporto viene effettuato interamente sul territorio nazionale e l’uscita dalla Comunità Economica Europea avviene da una Dogana italiana
• trasporti di uve

Inoltre, sono previste ulteriori condizioni specifiche per i trasporti dei prodotti confezionati sul territorio nazionale: in particolare, è prevista la possibilità di continuare ad utilizzare il DDT, tenuto conto che dal 1° gennaio 2021 è abrogato il decreto direttoriale del 14 aprile 1999 che consentiva l’utilizzo di tali documenti fiscali.
A partire dal 1° gennaio 2021, inoltre, non sara più possibile utilizzare i documenti di accompagnamento cartacei prestampati IT e DAA (ex DOCO).

 

Per informazioni:
Ufficio consulenza vitivinicola
tel. 0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

freccia  Torna all'elenco news