EMERGENZA COVID-19: MISURE TEMPORANEE PER L’ETICHETTATURA DEGLI ALIMENTI PREIMBALLATI

 

Dal 1° aprile 2020 sono attivi nuovi obblighi per quanto riguarda l’indicazione di origine dell'ingrediente primario dei prodotti alimentari. In considerazione dell’emergenza sanitaria in corso, però, il Ministero dello Sviluppo Economico ha varato misure temporanee di supporto alle imprese. In particolare è consentito temporaneamente l'utilizzo di imballaggi ed etichette ordinati prima del 1° aprile 2020 e non conformi alle ultime disposizioni, fino al loro completo smaltimento.

Si ricorda che un alimento si dice preimballato quando è avvolto in un imballaggio in cui è stato confezionato prima di essere messo in vendita in modo tale che il contenuto non possa essere alterato senza aprire o modificare l'imballaggio.

Un alimento preimballato deve essere dotato di etichetta che riporta le indicazioni obbligatorie ai sensi del Regolamento Ue 1169/2011.

In particolare l’etichetta deve riportare:

- denominazione dell'alimento

- elenco ingredienti

- indicazione allergeni alimentari

- quid (% in peso dell'ingrediente caratterizzante)

- quantità netta dell'alimento

- TMC (termine minimo di conservazione) o data di scadenza

- modalità di conservazione e/o condizioni di impiego

- ragione sociale e indirizzo dell'azienda produttrice o confezionatrice dell'alimento

- istruzioni per l'uso (qualora necessario)

- dichiarazione nutrizionale (qualora necessaria)

- titolo alcolometrico volumico effettivo per le bevande che contengano più di 1,2% di alcol in volume

- Paese di origine dell'ingrediente primario (qualora necessario).

L'ufficio Sicurezza, Ambiente, Igiene dell’Associazione Commercianti Albesi è disponibile per la consulenza in materia di etichettatura alimentare, la verifica della conformità di etichette in via di stampa e per la predisposizione della tabella nutrizionale.

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Sicurezza, Ambiente, Igiene

tel. 0173/226611

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


freccia  Torna all'elenco news