OBBLIGO POS: DAL 30 GIUGNO 2022 IN VIGORE LE SANZIONI


Il recente decreto PNRR 2 n. 36/2022 anticipa dal 1° gennaio 2023 al 30 giugno 2022 l’entrata in vigore delle sanzioni per gli esercenti e i professionisti che non accettano i pagamenti con POS.

La norma ha portata generica, senza limitazioni di importo minimo, e individua come soggetti obbligati tutti coloro i quali effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi effettuate nei confronti di consumatori finali, inclusi anche gli imprenditori agricoli.

Per i trasgressori, a prescindere dall’importo dell’operazione, è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria, composta di una parte fissa di 30 euro e di una parte variabile pari al 4% del valore della transazione per la quale è stato rifiutato il pagamento elettronico.

Viene inoltre esclusa la possibilità di procedere al pagamento in misura ridotta (oblazione amministrativa).

La norma prevede l’eccezione in caso di “oggettiva impossibilità tecnica, pertanto si deve ritenere non ricorrere l’obbligo in caso di guasto del terminale o di assenza di connessione telematica/copertura del segnale.

Per ulteriori informazioni
UFFICIO FISCALE
Tel. 0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.