BANDO ISI - INAIL 2021: FONDO PERDUTO FINO AL 65%

 

BANDO ISI - INAIL 2021 FONDO PERDUTO FINO AL 65%

Di prossimo avvio nuovo Bando Inail-Isi che prevede un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese ammissibili (fino ad un massimo di 130.000 euro) per incentivare le imprese a realizzare progetti volti al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Ambiti di Intervento

- Progetti di investimento

- Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

- Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MCC)

- Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

- Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività

- Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli

Beneficiari

Il bando prevede 5 specifiche TIPOLOGIE di finanziamento (Assi) a cui possono partecipare tutte le imprese di ogni dimensione e settore ubicate sul territorio nazionale.

ASSE 1 (Isi generalista)

Destinatarie sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale, ad esclusione delle imprese operanti nel settore produzione primaria agricoltura e delle imprese, anche individuali operanti nelle attività indicate all’Asse 4 settori specifici.

ASSE 2 (Isi tematica)

Destinatarie sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale e gli Enti del Terzo Settore, ad esclusione delle imprese operanti nel settore produzione primaria agricoltura e delle imprese, anche individuali operanti nelle attività indicate all’Asse 4 settori specifici.

ASSE 3 (Isi Amianto)

Destinatarie sono TUTTE le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale e iscritte alla CCIAA.

ASSE 4 (Isi Micro e Piccole Imprese – settori specifici)

Destinatarie del finanziamento sono esclusivamente le Micro e Piccole Imprese comprese le individuali che svolgono attività appartenenti alle classi ATECO E38 e E39 (gestione rifiuti)

ASSE 5 (Isi Agricoltura)

Destinatarie del finanziamento sono le micro e piccole imprese, anche individuali, operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli iscritti in CCIAA.

Tipologie di finanziamento (novità bando 2021)

Asse 1 (Isi generalista)

- Introduzione di nuove tipologie di intervento quali: riduzione rischio incendio, acquisto di dispositivi per il rilevamento automatico delle persone e di barriere per la protezione da macchine fisse e semoventi, riduzione rischio radon

- Incremento dello stanziamento in favore degli interventi volti all’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

Asse 2 MMC (Movimentazione Manuele dei Carichi)

- introduzione di una tipologia di intervento specifico legata all’automazione

- estensione alle macchine per la pulizia delle spiagge

Asse 3 Amianto

- incremento della dotazione di risorse (da 60 milioni a 74 milioni)

- estensione della partecipazione anche alle micro e piccole imprese agricole (prima momento escluse)

Asse 4 Settori specifici

- nuovi settori interessati:

  Ateco 38 – attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; recuperi dei materiali

  Ateco 39 – attività di risanamento e altri servizi di gestione dei rifiuti

Asse 5 Isi Agricoltura

Per i progetti presentati da micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli

Cattura

Non sono ammesse le spese sostenute in leasing e il contributo non è cumulabile con altri contributi pubblici, eccetto interventi pubblici di garanzia (Fondo di garanzia per le PMI, ISMEA e similari).

Le imprese interessate ad approfondire possono contattare i seguenti recapiti:

ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI ALBESI
UFFICIO CREDITO
Piazza San Paolo, 3 - 12051 Alba (CN)
Davide Paganotti 0173/226671
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.