L'ALBESE ANDREA BORIO ELETTO PRESIDENTE FEDERACMA

  

L'albese Andrea Borio è stato eletto presidente di Federacma nel corso dell’Assemblea Generale Federacma (Federazione italiana delle Associazioni nazionali dei Commercianti Macchine e delle Acma territoriali) aderente a Confcommercio, svoltasi nei giorni scorsi al Palaexpo di VeronaFiere.

Andrea Borio ha studiato ingegneria elettronica al Politecnico di Torino: sposato, tre figli, è un concessionario del gruppo SDF, BCS e Facma. La sua azienda costituisce uno dei rami delle aziende della famiglia Borio, tra cui la BMV e la Innovanuts, che si occupano della progettazione e fabbricazione di macchine e attrezzature per l’industria e l’agricoltura. Borio giunge alla presidenza dopo aver svolto negli ultimi quattro anni per Federacma il ruolo di membro del Consiglio Direttivo incaricato dello sviluppo della base associativa del Piemonte e di presidente dell’ACMA di Cuneo.

«È per me oggi un onore ed un’emozione ricevere l’incarico di rappresentare, a livello nazionale, tutti i dealer d'Italia delle macchine agricole, da giardino e degli altri settori di cui Federacma rappresenta gli interessi - ha commentato Borio al momento della nomina -: vorrei ringraziare in particolare il mio predecessore Roberto Rinaldin per l’eccellente lavoro svolto fin qui per la Federazione e tutti i colleghi per la fiducia accordatami».

«Ci congratuliamo con Andrea Borio, già rappresentante della categoria per l'Associazione Commercianti Albesi – affermano il presidente e il direttore ACA, Giuliano Viglione e Fabrizio Pace –; siamo certi che il suo riconosciuto dinamismo unito ad un consiglio direttivo mediamente “giovane”, contribuirà a portare nuova energia all'impegno in favore della categoria, dando lustro anche al comparto imprenditoriale albese».

Da sinistra: Marco Scuderi, responsabile Area Marketing del Territorio ACA, il presidente ACA Giuliano Viglione, il presidente nazionale di Federacma Andrea Borio, il direttore ACA Fabrizio Pace