DAI COLLABORATORI ACA, OTTO BANCALI DI BENI DESTINATI ALLA POPOLAZIONE UCRAINA


Partiranno oggi, giovedì 21 aprile, alla volta di Cracovia, gli otto bancali di materiale di prima necessità destinato alla popolazione ucraina colpita dal conflitto in corso, acquistati grazie alla raccolta fondi attivata dall'Associazione Commercianti Albesi tra i propri collaboratori.

I complessivi 7.000 euro frutto della colletta solidale, integrata dall'Associazione stessa, hanno consentito di raccogliere i generi richiesti tra i quali pasta e alimenti in scatola, articoli sanitari, kit di primo soccorso, bende, garze, disinfettanti, cerotti, sciroppi per la tosse, antidolorifici, antinfiammatori e molto altro.

Il contatto dell'Associazione Commercianti Albesi in Polonia è in grado di ricevere gli aiuti ed organizzarne lo smistamento e la distribuzione, con la certezza della consegna finale alle persone bisognose.

«I collaboratori dell'Associazione Commercianti Albesi hanno dimostrato grande sensibilità e coinvolgimento rispetto al dramma che si sta consumando in Ucraina – affermano il presidente e il direttore ACA, Giuliano Viglione e Fabrizio Pace –, verso la cui popolazione martoriata ci è parso doveroso intervenire con un'iniziativa di concreta solidarietà».