COVID-19: ESTENSIONE GREEN PASS BASE, ESTENSIONE GREEN PASS RAFFORZATO

 

Riepiloghiamo le indicazioni del governo riguardanti l'accesso con green pass alle varie attività economiche.

ESTENSIONE DEL GREEN PASS BASE

Fino al 31 marzo 2022, l’accesso ai seguenti servizi e attività è consentito, sull’intero territorio nazionale, esclusivamente ai soggetti in possesso di una delle certificazioni verdi Covid (green pass “base” o ordinario, quindi anche con tampone negativo):

- dal 20 gennaio 2022 servizi alla persona: parrucchieri, barbieri, estetiste e tatuatori;

- dal 1 febbraio 2022 (o da data diversa eventualmente indicata in un prossimo DPCM che sarà adottato nei prossimi 15 giorni) per pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali, escluse quelle necessarie per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona (che saranno specificate nel DPCM).

Da tali obblighi sono esclusi i soggetti di età inferiore ai 12 anni e i soggetti esenti dalla campagna vaccinale in possesso di idonea certificazione medica.

VERIFICA E SANZIONI

L'attività di verifica della regolarità di accesso ai suddetti servizi ed attività viene effettuata dai relativi titolari, gestori o responsabili.

Il mancato rispetto delle disposizioni comporta una sanzione amministrativa pecuniaria di importo variabile tra 400 e 1000 euro sia per il cliente che per il titolare dell'attività.

Come avviene la verifica

Gli operatori deputati alla verifica, nell'applicazione VerificaC19 devono avere l'accortezza di selezionare la tipologia di verifica BASE (vaccinazione/guarigione/tampone) prima di scansionare il QR Code.

CARTELLO SERVIZI ALLA PERSONA dal 20/01/2022

CARTELLO ATTIVITÀ COMMERCIALI dal 01/02/2022

 

ESTENSIONE DEL GREEN PASS RAFFORZATO

A partire dal  10 gennaio 2022 fino al 31 marzo 2022 l'uso del green pass rafforzato è stato esteso alle seguenti attività:

- consumazione e degustazione in bar, ristoranti e cantine - tavolo, bancone e anche all'aperto;

- alberghi e strutture ricettive, anche per i servizi di ristorazione riservati ai clienti alloggiati;

- feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;

- sagre e fiere;

- centri congressi;

- impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici;

- piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra e centri benessere anche all'aperto;

- centri culturali, centro sociali e ricreativi anche per le attività all'aperto.

Inoltre, il green pass rafforzato è necessario per l'accesso e l'utilizzo dei mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale

VERIFICA E SANZIONI

L'attività di verifica della regolarità di accesso ai suddetti servizi ed attività viene effettuata dai relativi titolari, gestori o responsabili.

Il mancato rispetto delle disposizioni comporta una sanzione amministrativa pecuniaria di importo variabile tra 400 e 1000 euro sia per il cliente che per il titolare dell'attività.

Come avviene la verifica

Gli operatori deputati alla verifica, con l'applicazione VerificaC19, devono avere l'accortezza di selezionare la tipologia di verifica RAFFORZATA (vaccinazione/guarigione) prima di scansionare il QR Code.

CARTELLO PALESTRE E PISCINE dal 10/01/2022

CARTELLO ALBERGHI dal 10/01/2022

CARTELLO PUBBLICI ESERCIZI dal 10/01/2022

CARTELLO CONSUMAZIONI dal 10/01/2022

Per ulteriori informazioni:

ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI ALBESI

SEGRETERIA GENERALE

Piazza San Paolo, 3 - 12051 Alba (CN)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

0173 226611