Nasce ACAdemy Dire il futuro

 

È partita l’avventura di ACAdemy, il nuovo progetto dell’Associazione Commercianti Albesi nel campo della divulgazione e della cultura, che in tempi di pandemia si adatta e utilizza i mezzi social per trasmettere i suoi contenuti.

LE DOMANDE DI PARTENZA
Riusciamo a immaginare il nostro avvenire, ma soprattutto a progettarlo, tra le mille incertezze che ci assillano? Come coltiviamo la speranza nella ripartenza e quali strumenti abbiamo per farlo?
Da queste riflessioni di partenza nasce il progetto ACAdemy – Dire il futuro.
L'Associazione Commercianti Albesi, aggiunge da oggi un tassello immateriale al vasto e variegato mosaico di azioni intraprese nei mesi scorsi per dare soccorso e sollievo alle attività imprenditoriali duramente colpite dal Covid-19. Un tassello immateriale, ma non certo secondario.

Perché ci siamo accorti che per ripartire, per ricostruire il tessuto socioeconomico di questo e di altri territori e per ridare fiducia alle persone in un futuro possibile e positivo serve una cosa basilare e sostanziale: serve la conoscenza.
È dalla conoscenza che si originano le buone idee. E dalle buone idee nascono i progetti validi, duraturi, nel lavoro e nella vita.

D'altra parte l'ACA aveva già avviato tempo addietro un percorso di crescita, per sé, per le imprese associate e per un pubblico più generalista. L'ottimo successo dei convegni organizzati su tematiche di interesse generale – a integrazione dei tanti momenti formativi e di approfondimento più “tecnico” riservati alle aziende – ci ha convinti ad intraprendere una nuova strada volta alla divulgazione, che ricomprenda la tipologia di eventi già sperimentati e la estenda utilizzando anche i social media.

ACAdemy è un grande contenitore, nel quale, a mano a mano, saranno inserite nuove iniziative. Ma il primo passo di ACAdemy è costituito dai talk per “dire il futuro”, cioè i dialoghi, realizzati in collaborazione con la Scuola Holden di Torino e i suoi Holden Studios, realtà di primaria importanza nel panorama culturale nazionale.

I TALK
Una volta al mese in diretta sulla pagina Facebook di ACAdemy - Dire il futuro, un personaggio del mondo dell'impresa, della letteratura, della ricerca, della musica… insomma, una personalità che custodisce un sapere lo condividerà con il pubblico, nel corso di un'intervista sintetica ma incisiva, al termine della quale l'ospite sarà chiamato a “dire il futuro”, a dare cioè la propria interpretazione dell'oggi nella prospettiva di domani.
La prima puntata lo scorso 9 aprile è stata una sorta di “numero zero”, come tradizionalmente si conviene all'esordio di una iniziativa editoriale, nella quale l'ospite è stato il team ACAdemy.
Guidati dal direttore ACA Fabrizio Pace, ne hanno presentato la genesi e la progressiva strutturazione, la responsabile di progetto Elena Giachino, il redattore capo Katia Robaldo, la social media manager Alessandra Pagano e il responsabile informatico Eugenio Noriani.

Tra i primi ospiti che faranno sentire la propria voce su ACAdemy – Dire il futuro:

Licia Mattioli – Imprenditrice (7 maggio)/ James Bradburne – direttore della Pinacoteca di Brera e della Biblioteca Braidense / Giuseppe De Rita – Sociologo e fondatore del Censis / Carlo Sangalli – Presidente Confcommercio-Imprese per l'Italia.

Seguiteci! 

ACAdemy è anche:

i suoi social

Facebook      ACAdemy _ Dire il futuro

Instagram      academy_dire_il_futuro_

Youtube         ACAdemy_Dire il futuro

il suo sito internet www.aca-demy.it

 

Per contatti:
ACAdemy
tel. 0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.