IL PRESIDENTE A.C.A. GIULIANO VIGLIONE NELLA GIUNTA CONFEDERALE CONFCOMMERCIO

  
 

Giovedì 22 ottobre u.s. il Consiglio Generale di Confcommercio Imprese per l'Italia, riunitosi per la prima volta dopo che l'Assemblea ne aveva rinnovato la composizione, ha approvato la nomina dei componenti la Giunta Confederale.

Ad affiancare il presidente recentemente rieletto, Carlo Sangalli, tra gli altri, sarà anche il presidente dell'Associazione Commercianti Albesi, Giuliano Viglione.

Viglione, classe 1951, presiede l'Ascom albese dal 2017 dopo esserne stato a lungo direttore ed il 15 luglio scorso era stato eletto nel Consiglio nazionale Confcommercio.

La nomina di Viglione nella Giunta nazionale, massima istituzione confederale, costituisce un importantissimo riconoscimento all'operato dell'Associazione Commercianti Albesi, distintasi nel tempo per dinamismo nel panorama regionale e nazionale.

Confcommercio Imprese per l'Italia, alla quale l'A.C.A. aderisce direttamente dal 2011 (unica realtà italiana non capoluogo di provincia) è la più grande rappresentanza d'impresa in Italia con oltre 700.000 imprese associate.

La Confederazione, attraverso gli organi collegiali, esprime le linee generali di indirizzo della politica di rappresentanza, e, attraverso la struttura nazionale, individua gli interventi, coordina gli strumenti di attuazione e definisce una strategia di sviluppo dei settori rappresentati.

«Far parte della Giunta Confederale è un traguardo personale che condivido con tutta la struttura A.C.A. - commenta Viglione - ; senza una puntuale organizzazione, senza ottimi dirigenti e collaboratori, senza i nostri valori condivisi, l'intensa operatività a servizio delle imprese ed una radicata volontà di visione, i risultati non sarebbero possibili. Considero questa prestigiosa nomina come un premio per tutto il sistema dell'Associazione Commercianti Albesi e per le aziende che esso rappresenta».

 
 

freccia  Torna all'elenco news