COVID-19: DAL GRUPPO TERZIARIO DONNA ALBA UN AIUTO PSICOLOGICO PER LE IMPRENDITRICI

 

Il Gruppo Terziario Donna Alba, aderente all’Associazione Commercianti Albesi, attiva un servizio di sostegno psicologico gratuito, dedicato alle imprenditrici che si sentono nell’esigenza di trovare un supporto per affrontare questo momento di difficoltà legato all’emergenza sanitaria Covid-19.

L’allontanamento sociale imposto dalle autorità sanitarie come sacrificio necessario a dare  soluzione alla pandemia, porta con sé inevitabilmente alcuni rischi di carattere psicologico, che possono ripercuotersi in maniera ancora più incisiva su chi opera regolarmente a contatto con il pubblico, generando stress, senso di solitudine, isolamento.

Il servizio di sportello telefonico emotivo, a cura della dottoressa Alessandra Borgogno, psicologa responsabile del Centro L’Aquilone di Guarene, sarà attivo dal martedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12, al numero 0173/064986 (con possibilità di prenotazione via Whatsapp al numero 338/9654522, nel caso in cui la linea fosse occupata).

«In queste settimane di emergenza sanitaria, l’aspetto psicologico di una situazione inedita e grave è di grande impatto per la salute – ha spiegato la presidente del Gruppo Terziario Donna, Francesca Sartore -. Con la dottoressa Borgogno del Centro L’Aquilone abbiamo pensato di organizzare uno sportello di ascolto telefonico per le donne che fanno impresa. L’obiettivo è quello di offrire alle imprenditrici un confronto con una professionista rispetto a situazioni di difficile gestione, per ritrovare energia e motivazioni che saranno fondamentali per tornare a una vita normale».

«Il protrarsi di questa situazione di stallo – dichiara il direttore dell’A.C.A., Fabrizio Pace -  porta con sé il rischio di una ripercussione psicologica importante su persone abituate a vivere intensamente ogni giorno in funzione delle proprie attività. Il servizio studiato da Terziario Donna Alba si aggiunge ad una serie di iniziative concrete e immediate che l'A.C.A. ha messo in campo in queste settimane per sostenere le imprese in vista di una ripartenza che presenta ancora molte incognite».

 

Borgogno Sartore

 

freccia  Torna alle news