CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO A 12.500 A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI

Nuove risorse a disposizione del Bando unico 2019 in collaborazione con Camera di Commercio di Cuneo e Ascomfidi Nord-Ovest (importo minimo finanziamento € 75.000 – importo massimo finanziamento € 250.000)

La Camera di Commercio di Cuneo in data 31 luglio 2019 ha finanziato il Bando unico 2019 con ulteriori € 150.000 aumentando in maniera significativa il plafond a disposizione delle imprese che effettuano investimenti con finanziamenti garantiti da Ascomfidi.
Il bando ha durata sino al 31/03/2020 salvo esaurimento anticipato risorse.
L’importo dell’investimento agevolabile e del relativo finanziamento bancario per ogni singolo soggetto avente diritto dovrà essere di almeno € 75.000 e non superiore a € 250.000 anche nel caso in cui i finanziamenti bancari ottenuti e le spese rendicontate siano superiori e l’agevolazione prevista è pari Il contributo camerale è pari al 5% dell’investimento effettuato.

Tipologie di spese ammissibili
- ristrutturazione e ampliamento locali;
- acquisto di attrezzature;
- acquisto autocarri;
- acquisto autovetture limitatamente alle categorie di Imprese per le quali l’autovettura costituisce un fondamentale strumento di lavoro quali agenti di commercio, agenti assicurativi, mediatori, nel rispetto della normativa fiscale;
- avviamento;
- acquisto immobili;
- acquisto di arredamento;
- acquisto di macchinari;
- spese per l’istituzione di nuove Imprese.

Le spese ammissibili devono essere riferite al periodo 01/04/2019 – 31/03/2020 anche se fatturate successivamente, purché entro il 31/05/2020.
L’imponibile di ogni singola fattura presentata a rendicontazione dell’investimento non potrà essere inferiore a € 4.000,00.
IMPORTANTE: il bando 2019 prevede la formula a “Sportello” – quindi con la prenotazione delle risorse – pertanto si invitano le aziende associate ad avviare la richiesta tempestivamente.

Per informazioni
UFFICIO CREDITO tel. 0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

freccia  Torna alle news