RACCOLTA DEI RIFIUTI “UNO CONTRO ZERO”

Dal 22 luglio per disfarsi dei rifiuti elettronici di piccolissime dimensioni basterà consegnarli a un negozio di elettrodomestici.

Il decreto del ministero dell'Ambiente n. 121 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 7 luglio) obbliga, infatti, i distributori a ritirare gratuitamente i piccoli Raee (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche). La modalità, chiamata “uno contro zero” non prevede, quindi, l'obbligo di acquisto da parte del consumatore, mentre obbliga il negoziante al
ritiro del cellulare, della radiosveglia, del telefonino, delle lampadine o delle pile. La lunghezza massima degli elettrodomestici da smaltire non deve essere superiore ai 25 cm.

L'obbligo di ritiro vale per i negozi con superficie di vendita al dettaglio di almeno 400 mq., mentre è facoltativo per i negozi più piccoli e gli specialisti online. I negozianti interessati dal decreto dovranno, quindi, creare delle aree di raccolta dei piccoli Raee e procedere con lo smaltimento entro massimo un anno oppure al raggiungimento di 1000 kg di rifiuti.

 

Per maggiori informazioni: tel. 0173/226611, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

freccia  Torna all'elenco news