LEGGE CONCORRENZA

Le novità per imprese e professionisti.

La legge per il mercato e la concorrenza n. 124 del 4 agosto 2017, pubblicata nella G.U. n. 189 del 14 agosto 2017, entra in vigore dal 29 agosto 2017 introducendo novità che spaziano in vari settori, dal comparto delle assicurazioni a quello delle professioni, dai trasporti alle farmacie, fino a banche e poste.

Ecco quanto di principale interesse per aziende e professionisti.

FARMACIE
Eliminato il tetto di massimo 4 farmacie per farmacista e possibilità dell’esercizio in forma di società di capitali. In particolare è possibile l’apertura del capitale anche totalitario a soci non farmacisti, ma dovranno comunque essere gestite da un farmacista. Piena liberalizzazione degli orari per le farmacie convenzionate con il Servizio sanitario nazionale, per prestare servizio aggiuntivo oltre gli orari e i turni di apertura e chiusura stabiliti dalle autorità competenti. 

TURISMO
Si introduce una disposizione volta a prevedere la nullità di ogni clausola con la quale un’impresa turistico-ricettiva si obblighi a non praticare alla clientela condizioni migliorative rispetto a quelle praticate dalla stessa impresa per il tramite di soggetti terzi.
La norma in esame è tesa a regolamentare il rapporto contrat­tua­le che si instaura tra le imprese turistico-ricettive ed eventuali intermediari, tra i quali certamente le piattaforme di prenotazione alberghiera on line, ma anche l’intermediazione realizzata attraverso i canali tradizionali (agenzie di viaggio).

TAXI E NOLEGGIO CON CONDUCENTE
Si delega il Governo ad adottare un decreto legislativo per la revisione della disciplina in materia di autoservizi pubblici non di linea, definendo principi e criteri direttivi, nonché le procedure per l’adozione delle norme.
Inoltre, si interviene in materia di locazione dei veicoli con conducente per l'effettuazione di attività di trasporto di viaggiatori. Più nel dettaglio si autorizzano le imprese esercenti attività di trasporto di viaggiatori effettuato mediante noleggio di autobus con conducente sopra i 9 posti, iscritte al Registro Elettronico Nazionale delle imprese che esercitano la professione di autotrasportatore e titolari di autorizzazione, ad utilizzare i veicoli in proprietà di altra impresa esercente la medesima attività ed iscritta al Registro, acquisendone la disponibilità mediante contratto di locazione.

DISTRIBUTORI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE
È introdotta l’anagrafe degli impianti stradali di distribuzione di benzina, gasolio, GPL e metano della rete stradale e autostradale e la ristrutturazione della rete dei carburanti; l'iscrizione all'anagrafe è requisito fondamentale per la validità del titolo autorizzativo o concessorio, e la verifica di iscrizione all’anagrafe è condizione per il rilascio al gestore del registro annuale di carico e scarico.

ASSICURAZIONI
È stato introdotto l’obbligo di fornire informazioni esaustive sulle variazioni bonus/malus, e quello di praticare sconti sulla polizza a chi sottoscrive clausole anti-frode come per esempio l’installazione della scatola nera.

FONDI PENSIONI
Previste alcune modifiche alla disciplina delle forme pensionistiche complementari, che saranno rese operative mediante la convocazione di un tavolo di consultazione per avviarne un processo di riforma. Più nel dettaglio, si interviene:
- sulla destinazione alle forme pensionistiche complementari degli accantonamenti relativi al trattamento di fine rapporto;
- sul diritto all'anticipo della prestazione nel caso di cessazione dell'attività lavorativa;
- sui riscatti della posizione individuale maturata e del relativo regime tributario.

TELEFONIA
Sarà modificato, entro tre mesi dall'entrata in vigore della legge, il regolamento recante istituzione e gestione del registro pubblico degli abbonati che si oppongono all'utilizzo del proprio numero telefonico per vendite o promozioni commerciali; ciò al fine di consentire l’applicazione della disciplina in essere - che attualmente risulta riferirsi al solo uso della numerazione telefonica degli abbonati con finalità commerciali - anche alle ipotesi di impiego della posta cartacea alle medesime finalità.

POSTE
Viene soppressa, a decorrere dal 10 settembre 2017, l’attribuzione in esclusiva alla società Poste italiane Spa (quale fornitore del Servizio universale postale) dei servizi inerenti le notificazioni e comunicazioni di atti giudiziari, nonché dei servizi inerenti le notificazioni delle violazioni del codice della strada.

UTENZE ENERGETICHE
Da segnalare la disciplina applicabile in occasione di fatture di rilevante importo (c.d. “maxi-bollette”). In particolare, viene previsto il diritto dei consumatori alla rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas, di importo elevato, derivanti da ritardi, interruzioni della fatturazione o prolungata indisponibilità dei dati di consumo reali.

BANCHE
Maggiore trasparenza per mutui e leasing. I consumatori hanno il diritto di sostituire la polizza accessoria al mutuo offerta dalla banca con una polizza stipulata autonomamente, purché con caratteristiche equivalenti.

SOVVENZIONI
Le associazioni, ONLUS e imprese che hanno rapporti con le Pubbliche amministrazioni o con enti pubblici devono pubblicare le informazioni relative alle sovvenzioni ricevute superiori a 10.000 euro.

ONLUS
Introdotta la possibilità che le erogazioni liberali destinate alle organizzazioni senza scopo di lucro di natura privata, alle associazioni di promozione sociale e alle associazioni e fondazioni riconosciu-te possano essere effettuate tramite credito telefonico.

PREVENTIVO SCRITTO PER I PROFESSIONISTI
Si interviene sull’art. 9 del D.L. n. 1/2012, in tema di compenso per le prestazioni professionali, imponendo la comunicazione obbligatoria dei professionisti ai clienti.
In particolare, viene imposto che la comunicazione obbligatoria dei professionisti ai clienti circa il grado di complessità dell’incarico, gli oneri ipotizzabili dal conferimento dello stesso alla sua conclusione, gli estremi della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio dell'attività professionale sia resa per iscritto o in forma digitale.
La stessa forma scritta o digitale dovrà avere anche il preventivo di massima del compenso della prestazione professionale.

ASSICURAZIONI PER I PROFESSIONISTI
Modificato l’obbligo per i professionisti di stipulare un'assicurazione per i rischi derivanti dall'esercizio della propria attività professionale. In particolare fatta salva la libertà contrattuale delle parti, le condizioni generali delle polizze assicurative prevedono l’offerta di un periodo di ultrattività della copertura per le richieste di risarcimento presentate per la prima volta entro i dieci anni successivi e riferite a fatti generatori della responsabilità verificatisi nel periodo di operatività della copertura.

AVVOCATI
L’esercizio della professione forense in forma societaria è ampliato a società di persone, a società di capitali o a società cooperative iscritte in un’apposita sezione speciale dell’albo tenuto dall’ordine territoriale nella cui circoscrizione ha sede la stessa società, i soci, per almeno due terzi del capitale sociale e dei diritti di voto, devono essere avvocati iscritti all’albo, ovvero avvocati iscritti all’albo e professionisti iscritti in albi di altre professioni.

NOTAI
Si prevede:
- l’aumento dei numeri di notai, che passano da 1 ogni 7.000 abitanti a 1 ogni 5.000
- l’aumento dell’area territoriale dei notai che potranno operare in tutta la Regione o nel distretto della Corte d’appello
- la possibilità di pubblicizzare gli onorari così da garantire più trasparenza e maggiore concorrenza.
Inoltre i notai devono versare su apposito conto dedicato:
- tutte le somme dovute a titolo di tributi per i quali il medesimo sia sostituto o responsabile d’imposta, e comunque le spese anticipate in relazione agli atti a repertorio dallo stesso ricevuti o autenticati e soggetti a pubblicità immobiliare o commerciale;
- ogni altra somma affidatagli e soggetta ad obbligo di annotazione nel registro delle somme e dei valori.

ODONTOIATRI
L’esercizio dell’attività odontoiatrica è consentita esclusivamente a soggetti in possesso dei titoli abilitanti o a società operanti nel settore odontoiatrico in cui il direttore sanitario sia iscritto all’albo degli odontoiatri. Le strutture sanitarie polispecialistiche presso le quali è presente un ambulatorio odontoiatrico, ove il direttore sanitario non abbia i requisiti richiesti per l’esercizio dell’attività odontoiatrica, devono nominare un direttore sanitario responsabile per i servizi odontoiatrici che sia in possesso dei requisiti abilitanti alla professione stessa, che svolga tale funzione esclusivamente in una sola struttura polispecialistica.

SOCIETÀ DI INGEGNERIA
Affermata la validità dei contratti conclusi, a decorrere dall’11 agosto 1997, tra le suddette società di ingegneria e i privati, superando interpretazioni opposte date dalla giurisprudenza.
Sarà quindi possibile per le società di ingegneria accettare commesse da privati. Le società di ingegneria, costituite in forma di società di capitali, o in forma di società cooperative, sono tenute a stipulare una polizza di assicurazione per la copertura dei rischi derivanti dalla responsabilità civile conseguente allo svolgimento delle attività professionali e garantire che tali attività siano svolte da professionisti, nominativamente indicati, iscritti negli appositi albi.

Per ulteriori informazioni
tel.0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

freccia  Torna all'elenco news