PROROGA DEI VERSAMENTI DELLE IMPOSTE

Con Comunicato stampa pubblicato lo scorso 20 Luglio è stato annunciato un DPCM contenente la proroga del termine per il versamento delle imposte risultanti dal mod. UNICO 2017 relativo ai redditi conseguiti nel periodo d’imposta 2016.

Lo slittamento dei termini, in passato riconosciuto ai soggetti che esercitano attività per le quali sono stati elaborati gli studi di settore, quest’anno riguarda invece i soli titolari di reddito d’impresa e di lavoro autonomo, con esclusione, quindi, delle persone fisiche.
La proroga interessa anche i soci di società di persone / di capitali trasparenti ex artt. 115 e 116, TUIR.
I versamenti risultano così ora scadenziati:
• entro il 20.7.2017 senza alcuna maggiorazione
• dal 21.7 al 21.8.2017 (il 20.8 cade di domenica) con la maggiorazione dello 0,40%.
Rimane fissato al 30.6 (posticipato al 31.7.2017 con la maggiorazione dello 0,40%) il termine di versamento per i contribuenti non titolari di reddito d’impresa (privati, lavoratori autonomi).
La proroga dovrebbe riguardare anche i versamenti relativi all’IRAP nonché il saldo IVA 2016, oltre al versamento del saldo 2016 e dell’acconto 2017 di IRPEF / IRES ed i versamenti relativi ad addizionali IRPEF; contributi previdenziali (IVS, Gestione separata INPS, contributi Cassa Geometri); imposta sostitutiva regime dei minimi / forfetario; cedolare secca.
Al fine di poter definire l’ambito soggettivo ed oggettivo, è comunque opportuno attendere l’ufficializzazione della proroga a seguito della pubblicazione del Decreto sulla Gazzetta Ufficiale.

Per ulteriori informazioni
tel. 0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

freccia  Torna all'elenco news