Pubblici esercizi - Abolizione UTF

La licenza UTF è la licenza fiscale che coloro che producono, trasformano e vendono prodotti alcolici hanno l’obbligo di richiedere all’Agenzia delle Dogane.

Tra le attività obbligate a questa denuncia vi erano anche i pubblici esercizi.
Il comma 178 dell’art. 1 della legge 4 agosto 2017 n. 124 (legge annuale per il mercato e la concorrenza), ha modificato l’art. 29 del D.Lgs. 504/1995 (T.U. sulle accise) escludendo esplicitamente da tale obbligo gli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento al pubblico, gli esercizi ricettivi ed i rifugi alpini.
Come si ricorderà, già dal 1999 non vi era più l’obbligo di pagare il diritto annuale riferito alla licenza UTF, ma era in ogni caso necessario possederla all’avvio dell’attività e conservarla, avendo la stessa validità permanente, in caso di controlli.
Con questa modifica, invece, viene eliminato l’obbligo di richiedere questa licenza per avviare l’attività di somministrazione di bevande alcoliche, continuando l’opera di semplificazione degli adempimenti amministrativi iniziata dal Governo ormai tre anni fa.

Per ulteriori informazioni
tel. 0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

freccia  Torna all'elenco news